Paraffinatrici per il settore forestale

La paraffinatura dei fusti di pini, abeti e betulle giovani è una tecnica manuale avviata intorno al 2010. È nata per risolvere il problema dell’elevata mortalità, pari al 50-80%, delle giovani conifere nelle foreste di Norvegia, Svezia, Finlandia, Polonia, Estonia, Lettonia, Germania, Gran Bretagna, Slovacchia e Canada. Il responsabile di questa moria è un parassita, il Weevil Hylobius Abietis, che mangia la corteccia dei piccoli fusti (4-8 mm di circonferenza). I test pratici svolti hanno messo in rilievo come l’applicazione della paraffina Kvaae, prodotta dalla Norsk Wax, su queste giovani piante interrompa l’azione dell’insetto. Contattati dalla Norsk Wax, abbiamo risolto le sue esigenze creando la prima paraffinatrice manuale per il settore forestale, sviluppata sulla base della nostra competenza specifica nel settore vivaistico.

 

Vantaggi delle Paraffinatrici Heco per il settore forestale:

  • paraffinatrice con riscaldamento diretto a secco
  • consumi di energia elettrica contenuti, ridotti del 50% rispetto all'uso di paraffinatrici tradizionali ad acqua od olio
  • tempi di scioglimento della paraffina ridotti del 50% rispetto ai sistemi tradizionali per passare dallo stato solido (+10°C) a quello liquido (+85°C)
  • ottimo controllo della temperatura della paraffina, ±0,3°C
  • lavorazione della paraffina in sicurezza
  • semplicità d'uso
  • tre modelli di paraffinatrici Heco per il settore forestale
  • paraffinatrice a ridotta necessità di manutenzione
  • rispetto delle direttive europee per la sicurezza, comprese quelle contro il rischio incendio
  • macchina completa di certificazione CE e manuale di istruzioni

 

Paraffinatrici a secco della linea Heco

Con le attrezzature della linea Heco ZetaEcotech la paraffinatura per pini, abeti e betulle giovani avviene a secco, vale a dire senza ricorso ad acqua, olio diatermico o altri fluidi per lo scioglimento della paraffina. Essa mantiene inalterate le sue proprietà chimico-fisiche tramite le sofisticate apparecchiature di controllo.
Lo scioglimento della paraffina avviene attraverso un sistema di riscaldamento diretto, basato su particolari resistenze elettriche a bassa potenza. Esse permettono un consumo ridotto di energia elettrica e sono state costruite su specifico progetto e poi posizionate sulle pareti esterne e sul fondo delle vasche di alluminio di cui divengono parte integrante. Il resto della macchina è in acciaio inox.
La temperatura della paraffina rimane costante e precisa in un range di 0,3°C grazie all’utilizzo di termoregolatori digitali.

 

Accessori delle Paraffinatrici a secco 

La linea di Paraffinatrici Heco per il settore forestale è studiata per consentire di applicare in modo uniforme la paraffina a partire dalla base del fusto e per i successivi 10/15 cm, riducendo al minimo lo spargimento della resina sui rami limitrofi. Questo è possibile grazie agli specifici accessori progettati:

  • convogliatori a fontana intercambiabili in funzione delle dimensioni in altezza delle piante da paraffinare (per conifere alte da circa 15 cm a 40 cm)
  • elettropompa a bassa pressione con dispositivo di filtraggio e regolazione elettronica del flusso di paraffina dall'inverter installato sul quadro di controllo
  • sistemi di filtraggio specifici per mantenere il più possibile pulita la paraffina ed efficiente la macchina
  • controllo di livello automatici
  • protezioni meccaniche per garantire la massima sicurezza per le persone e agevolare le operazioni di pulizia

 

Modelli di Paraffinatrice Heco ZetaEcotech

I modelli di paraffinatrice per il settore forestale della linea Heco ZetaEcotech sono illustrati nelle schede tecniche poste nel menu della colonna di sinistra, suddivisi per codice prodotto. Esistono anche alcuni modelli in fase di studio che utilizzano la stessa tecnologia di riscaldamento ma per un impiego diverso, come la depuratrice di paraffina sporca per abeti, pini e betulle.